In evidenza

Né so dar inizio (Oblivion)

Foto di Sergio Daniele Donati
Né non so dar inizio,
benché bussi,
a una nuova primavera
per quella  parola. 
È rimasto lo strozzo
d'un dire  negletto
e calpestato. 
Guardo il palmo della mano,
sempre troppo piccola 
per apprendere i ritmi d'un lutto;
trasuda liquidi di silenzio
e memorie, e impone 
il suo veto arcano.
La parola derisa non so più dirla;
ne resta la bellezza antica
tanto simile a quella fredda
di stelle lontane.




stampa la pagina

Commenti