In evidenza

Con una lingua piana (Oblivion)

Disegno di Francesca Rocco

Le nascondevi veloce
le tue intenzioni
dietro occhi felini;
era il gioco della seduzione
per me inutile e vana;
'ché io ero satellite
- e tu pianeta fertile -
già tempo prima 
del nostro incontro.

Ti chiedi ora perché sia 
così difficile per me 
lasciar andare,
ma se togli la luna alla terra 
- scusami il linguaggio piano -
chi mai poserà più
il suo sguardo sognante
sullo spettacolo delle maree?




stampa la pagina

Commenti