In evidenza

Altalene e scivoli



E giunse per lui l'ora,
servo della parola,
di scendere da quell'altalena.
Entrò silenzioso nel parco 
dell'infanzia perduta.
A chi gli chiedeva 
del suo andar lontano,
rispondeva il suo sguardo
sognante e nostalgico:
“Guarda, si è liberato lo scivolo!”





stampa la pagina

Commenti

  1. Complimenti per questo bel blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero grazie. Fa sempre piacere veder apprezzato ciò che si fa con passione

      Elimina

Posta un commento