In evidenza

Il Sacro Vento (Ruach – רוּחַ)


 

T'han chiamato spirito, soffio,
ispirazione divina.
Ma sei vento e plani
indifferente
sui nostri volti d'acqua.
S'increspa allora
la nostra espressione;
sappiamo che il tuo dire separa
e divide e crea
ciò che noi
- bambini -
vorremmo ancora unito.
Tu, plani indifferente
e poi suturi e ricuci,
ma per farlo rendi evidenti
le ferite sulle quali noi
- bambini -
chiudiamo lo sguardo.
Chi non s'incanta
per la maestria dei tuoi gesti?
Chi mai parla
della fatica dell'onda
per durare quell'eterno
suo istante di vita?




stampa la pagina

Commenti

Posta un commento