In evidenza

Due inediti di Mariateresa Bari

Mariateresa Bari - si pubblica su concessione dell'autrice

 
Il fiato delle piccole cose

Se naufrago in un cielo di latte
mi affanno a sfiorare le stelle
per ritrovare il mio grido di bimba.
Sempre in bilico
anch'io non so sapere
dell'apnea di un'immersione
e se osservo le cose da troppo vicino
la vista si appanna.
Ne sento il respiro e mi basta.
È riva per me delle piccole cose
il fiato.

Le mani sono volto

Guardati le mani
sono tazze dense in cui nuotare,
abissi in cui calarsi a cercare
tra cumuli e nembi
neri neri
pieni di pece e vuoti di luce
abbacinati da una manciata di lampi.
Sono volto le tue mani,
solcato da comete fedeli
al tuo firmamento di solitudine,
terra fertile di acrobazie.
Guarda, guarda
nell'afa
un verde profumo di alba spunta.

______________________
BREVE NOTA BIOGRAFICA: Mariateresa Bari è nata a Monza nel 71. Diplomata in violoncello presso il conservatorio N. Piccinini di Bari, ha al suo attivo un'intensa attività concertistica sia in formazioni da camera che orchestrali. Innumerevoli le sue collaborazioni ( in qualità di violoncellista) a recital poetici. È del 96 "Verso... Luzi", per due voci e violoncello, portato in tournée in prestigiosi teatri italiani, con debutto a Firenze alla presenza del grande poeta fiorentino. Mariateresa insegna nella scuola secondaria di primo e secondo grado, e vive a Palo del Colle (Ba), con la sua famiglia. Impegnata nel sociale, è presidente della fondazione Vittorio Bari, che ha come mission riproporre coraggiosamente l'arte come strumento educativo e la bellezza come modello di vita, ed essere faro per la promozione di eventi culturali. Scrive da sempre, per riflettere prima ancora che per comunicare. Si è avvicinata alla poesia grazie alla lettura di autori classici e moderni, sia italiani che stranieri. Nel 2020 si è classificata seconda alla prima edizione del premio “Culture del mediterraneo” con la poesia “Archeologia di uno sguardo”. La sua passione per la poesia l'ha portata a pubblicare nel 2020 con Nep Edizioni la sua prima silloge: “Intraverso spiragli nell’essere”, che gode già di due importanti  recensioni. È attiva nei Readings per la diffusione della parola poetica. Sui social, fa parte di vari gruppi di poeti contemporanei ed è amministratrice di un salotto creativo. Alcuni suoi versi sono stati pubblicati e commentati su diverse riviste letterarie e letti in dirette streaming.

stampa la pagina

Commenti