In evidenza

Just Jazz

Foto di Sergio Daniele Donati


Mani che masticano note
sul piano, come cicche
rosa in bocca a un bambino
e uniscono
sguardi, troppo timidi
per staccarsi dal bicchiere.

Avrei dovuto dirti il mio amore allora?
Forse, ma la linea del basso
mi portava via, indietro;
e qualche “yeah” del pubblico
mi strappava un sorriso.

Ti presi allora la mano
e la spatola sul rullante
segnò una carezza
tra i nostri desideri.

“Once again” altri avevano
parlato per me
e potevo cullarmi all'idea
che fosse il silenzio a unirci.

Furono invece dolci parole
non dette;
bemolle sottili,
resine nei nostri bicchieri.






stampa la pagina

Commenti

Posta un commento