In evidenza

L'attesa (Oblivion 4)

"L'attesa" di Francesca Rocco - primavera 2021



Non dirlo
e lascia che sia pizzicato
su fili d'argento
da una parola muta;
non dirlo
e lascia che cresca
- sibilo antico -
come raggio di stella
su legni di cedro.

Posa lo sguardo altrove
e lascia che coli
dal palmo delle mie mani
la goccia d'olio sacro
d'un desiderio non detto.





stampa la pagina

Commenti

  1. L'ultima strofa è qualcosa di straordinario caro mio. Qualcosa da imparare a memoria e da citare. E delle note di Piazzolla mi taccio. Il massimo.

    RispondiElimina

Posta un commento