Post in evidenza

Bet



Filtravano raggi di luna piena 
dalla soglia del tuo rifugio. 
Dentro, nel tepore, gorgogliavano 
docili note di sorgente pura. 

Fu mia la scelta; il primo passo, 
là fuori, nel bosco della narrazione. 

V'incontrai silenzi, parole, balzi, 
e crescite e diminuzioni 
della voce che mi abita. 

E, nelle notti di luna nuova, 
volto lo sguardo alla tua soglia; 
e mi culla la nostalgia 
del mio lento ritorno.

Commenti

  1. volto lo sguardo alla tua soglia, è bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono davvero felice di leggere il suo commento.
      Quel passaggio è per me molto importante.

      Elimina

Posta un commento