Parole di menzogna

Foto di Sergio Daniele Donati

Il mal vedente spesso s'inventa 
un colore per la sua iride 
e fa che il verde smeraldo 
accolga con un sorriso 
il buio profondo 
delle sue visioni sfocate.
Oppure tinge di rosa
un cielo minaccioso,
per non vedere
- un visionario astigmatico,
un descrittore dell'inesistente.

Lo stesso faccio io, 
poeta allo specchio,
quando prego che la parola  
copra come vello sacro
la balbuzie dei miei sentimenti
e i belati caprini della mia anima
- un incisore di menzogne 
su pergamena anticata,
Caino per sé stesso.

(Sergio Daniele Donati - inedito 2021)

Foto di Sergio Daniele Donati




stampa la pagina

Commenti

Anonimo ha detto…
Terribilmente potente questa
Fedro ha detto…
Grazie; mi stupisce molto l'aggettivo «potente» riferito a questa mia e La ringrazio dal profondo.