Post in evidenza

Ghimel


Su musica di F. Chopin - Notturni,
nell'esecuzione di Brigitte Engemor 




Gattoni a stento, tenace.
Sorridi al sogno. 
È argento la sorgente, 
spirale del tuo movimento. 

Licheni ocra intenso, 
vene giocose 
per la tua verde linfa, 
incidono su pietra antica 
la mappa del tuo nome. 

Io padre e figlio del sogno, 
t'attendo fiducioso. 
Sguardo da pastore 
verso valli d'anelito, 
mi dondolo lento. 

Il tuo futuro è battito d'ala 
tra i miei occhi. 

Apro le braccia, silenzioso; 
l'onda della vita canta. 

“Vieni Gabrièl, ce la fai!”

Commenti