Post in evidenza

Pe(i)



 בִּ֣י אֲדֹנָי֒ לֹא֩ אִ֨ישׁ דְּבָרִ֜ים 
אָנֹ֗כִי גַּ֤ם מִתְּמוֹל֙ 
גַּ֣ם מִשִּׁלְשֹׁ֔ם גַּ֛ם מֵאָ֥ז דַּבֶּרְךָאֶל־עַבְדֶּ֑ךָ 
כִּ֧י כְבַד־פֶּ֛ה וּכְבַ֥ד לָשׁ֖וֹן אָנֹֽכִי 

….io non sono un uomo della parola; 
non lo sono mai stato prima 
e neppure da quando tu hai cominciato a parlare al tuo servo, 
perché sono impacciato di bocca e di lingua". 
Da Shemot (Esodo) 4,10 



Il mio maestro è balbuziente; 
la sua bocca inciampa 
ottanta volte su ogni parola. 

Il mio maestro è balbuziente; 
il suo sguardo verso nord 
cerca grazia e rifugio sacro. 

Il mio maestro è balbuziente; 
perde un dente 
annuisce ottocento volte 
e sorride al carico 
di completare l'opera.


Commenti