In evidenza

Au commencement (בראשית)



Viene di lontano
il primo soffio dell'amore, 
e strabica, come Venere, 
è la prima carezza. 

Tu non chiedermi i percorsi 
del nostro incontro. 

È ancora incerto il mio passo 
lungo la spirale centripeta 
della vita
e mi incanta
il battito d'ala  dell'airone
sulla linea dell'orizzonte
stampa la pagina

Commenti

  1. Il mistero e la magia del primo incontro descritti con estrema delicatezza e quasi pudore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vera. Credo che pudore e delicatezza siano tra i primi valori nella crescita di un essere umano.

      Elimina
  2. Come sempre orofonda riflessione poetica.. La copio sul mio orofilo

    RispondiElimina

Posta un commento