Post in evidenza

He



L'anima cetra arpeggia
scale e accordi sottili 
eleva gridi d'esistenza 
d'un cuore bambino 
rende possibile nel canto 
l'abbraccio al mondo 
       l'anima soffio protegge 
       i passi dei figli del Silenzio 
       separa semi dalla terra 
       e li lancia verso un cielo che ride 
Mi dicevi “io vado” 
guardai a terra
inizio e fine del mio mondo 
       Chi non accoglie 
       tra sterno e clavicole 
       un vagito neonato?






Commenti