Post in evidenza

Alef


Sorgente silente, 
sussurri ai miei orecchi parole arcane. 
E ti celi in un universo che non ti contiene; 
nel Silenzio che è prima di ogni vagito. 

Ti ho vista dietro l'Albero 
cantare nenie a un popolo ilare. 

E ho visto i loro sguardi umidi 
in quel suono senza suono 
che tutto smuove, nella memoria; 

Ho smesso di cercarti; certo che 
sarai tu a trovarmi nel sogno, 
compagna evanescente 
dei miei giochi d'elevazione. 


Commenti