In evidenza

Itaca (2)

 

Foto di Sergio Daniele Donati


Il passato spinge
sul mio dorso 
echi di falesia,
musiche celestiali.

Non vi è stasi
se lo sguardo 
della guardia
riposa fisso
su un orizzonte 
di giada.

Immobile,
senza fuga nel ritorno,
seguo dell'abisso 
i borbottii gutturali.

Ho tacitato, Itaca, 
il loro ascolto
in un istante solo.

Lontano,
ali d'albatros
separavano i cieli
dalla linea di fuoco
delle mie speranze.

E l'albero maestro
a cui ero legato
lasciava schegge
di legno sacro 
sulle mie cosce di sale.






stampa la pagina

Commenti